Solo un concerto di Iggy Pop avrebbe potuto farmi uscire la sera con questo caldo e un periodo di lavoro che dire faticoso è diminuitivo.
Ma Iggy è Iggy quindi ho sfidato afa, stanchezza e il pensiero che il giorno dopo mi sarei recato al lavoro alle 6 del mattino..con questi sentimenti mi sono avviato ad Azzano Decimo.
Il posto molto piccolo all'aperto con ancora poca gente sotto il palco stava sballando i miei buoni propositi di non andare troppo vicino al palco per età, caldo e sfinimento lavorativo del periodo, ma solo al pensiero che lì avrei visto l'Iguana a pochi metri mi ha fatto cambiare idea.
Tra gruppo di supporto e ricostruzione palco il concerto purtroppo è cominciato intorno alle 2245 e questa è stata una nota molto negativa, sopratutto per chi con quella atmosfera infuocata ha dovuto attendere tutto quel tempo perdendo un bel pò di adrenalina.
Ma all'uscita dell'Iguana che sembra ritornato un giovanotto ci si dimentica di tutto e sulle note di Raw Power si scatena il putiferio..
Un 'ora e venti e l'ennenesima dimostrazione di cosa vuol dire fare rock e dare l'anima sul palco..mi dispiace solo di non esser riuscito a salire sul palco per pochissimo a ballare vicino agli Stooges insieme ai venti fortunati.
Il suono degli Stooges con Williamson è molto buono, non sfigura per niente con i tempi d'oro di Raw Power..anche se tendo a seguire maggiormente (oltre ad Iggy) Mike Watt che col suo basso sembra una cosa sola..è impressionante quanto vive i pezzi quando suona dal vivo!
Certo che la scena è comunque tutta per James, questa è la tourneè del suo ritorno ed è giusto tributargli i suoi meriti per il compito non facile, un altro live in dvd non sarebbe veramente una speculazione, anzi!
Un piccolo spazio anche per i rimpianti: da molto tempo non riusciamo a sentire i pezzi di Iggy da solista (e dopo la data a Rio dell'anno scorso si dava per scontato che li avrebbero fatti anche quest anno) ma soprattutto il luogo del concerto non certamente all'altezza per un evento di questo  tipo (oltretutto solo 4000 persone di capienza fa immediatamente pensare ad un'occasione mezza sprecata), ma in ogni caso, come sempre, lunga vita all'Iguana!
Quando Iggy deciderà di smettere dal vivo (spero fra moltissimo tempo), queste serate saranno delle perle da ricordare e ci faranno rendere conto che dopo di Lui non ci sarà niente...




  


Articolo e foto di Ivan Bettin.


Altre foto qui e qui.